WEEK-END e inizio settimana più freddo, anche qualche nevicata

Nel corso di questo week-end e all’inizio della prossima settimana, aria più fredda proveniente dall’est Europa farà abbassare sensibilmente le temperature, portando anche un peggioramento del tempo con piogge e qualche nevicata a quote basse

Un nucleo di aria molto fredda, nel corso degli ultimi giorni si è spostato da est verso ovest (azione retrograda) sull’Europa orientale, avvicinandosi all’Italia nel corso delle ultime ore, sarà questo il principale responsabile del peggioramento delle condizioni atmosferiche nel corso di questo week-end e che ci terrà compagnia anche all’inizio della prossima settimana.

Ma andiamo con ordine, per quanto riguarda le temperature queste subiranno, già nel corso della giornata odierna, e in particolar modo nel corso della sera, una diffusa e sensibile diminuzione, con valori che a 1500 metri torneranno a -3/-4°C e lo zero termico scenderà a 900-1100 metri. Dunque già nella mattinata di domenica le temperature torneranno diffusamente sotto lo zero nelle zone interne, con valori in appennino anche fino a -5/-10°C, +2/+4°C invece sulle pianure e qualcosa in più sulle coste, anche le temperature massime subiranno una sensibile diminuzione, con valori che raggiungeranno i +10/+12°C solo lungo la costa mentre si manterranno prossime allo zero o sotto sul settore Appenninico. Un ulteriore diminuzione la avremo nella giornata di lunedì, con temperature minime (all’alba) che perderanno ulteriori 2/4°C, con le massime che invece avranno una flessione meno accentuata, dell’ordine di 1/2°C. Da martedì le temperature torneranno a salire, in particolar modo nei valori massimi, anche se le minime della giornata potrebbero risultare ancora piuttosto basse.

Per quanto riguarda le precipitazioni è bene precisare che non ci sarà una struttura depressionaria organizzata, dunque nessuna perturbazione, tuttavia trovandoci nell’ultima decade di marzo, il sole tende a scaldare maggiormente i strati d’aria vicini al suolo, creando un contrasto di temperature tra il suolo e le quote più alte abbastanza marcato da poter dar vita a fenomeni di instabilità, soprattutto durante le ore centrali del giorno, con fenomeni sparsi anche a carattere di rovescio, che associate a temperature basse in quota, risulteranno nevose intorno i 600-700 metri. In particolar modo sono attese precipitazioni diffuse nel pomeriggio di Domenica, a partire dai settori orientali e in rapida estensione al resto della regione, ma in rapido esaurimento nelle ore serali.

error: Content is protected !!
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
CHP Adblock Detector Plugin | Codehelppro