Veloce peggioramento ad inizio settimana, poi torna l’alta pressione

Veloce peggioramento Lunedi con piogge sparse e neve in montagna, lunedì più stabile ma più freddo, specie all’alba. Da martedì torna l’alta pressione con sole e temperature in aumento

Una saccatura di aria fredda in discesa sui vicini Balcani interesserà marginalmente l’Italia ed in particolar modo il settore Adriatico, dunque anche l’Abruzzo che, nella giornata di lunedì, assisterà ad un veloce passaggio perturbato caratterizzato da piogge deboli-moderate, nevicate in montagna ed un modesto abbassamento delle temperature, che si farà sentire soprattutto nella mattinata di martedì.

Ma vediamo ora nel dettaglio come evolverà la situazione nelle prossime ore e nei prossimi giorni:

DOMENICA POMERIGGIO

La domenica trascorrerà in un contesto di tempo stabile e soleggiato con qualche addensamento occasionale sul settore Appenninico, dalla tarda serata aumentano le nubi a partire dai settori più settentrionali, in progressiva espansione nel corso della notte al resto della regione, ma senza precipitazioni significative e in un clima ancora non particolarmente freddo.

LUNEDI’

Dopo una mattinata variabile con alternanza di nubi e schiarite, senza precipitazioni e in un clima non freddo, seguirà un netto peggioramento delle condizioni atmosferiche nel pomeriggio, dopo pranzo infatti i cieli si copriranno su tutta la regione con precipitazioni da sparse a diffuse,  a partire dai settori nord della regione e in transizione verso sud nel corso del pomeriggio, con intensità perlopiù debole-moderata, concentrate soprattutto sui settori centro-occidentali della regione, il settore appenninico specie nord-occidentale tenderà ad avere fenomeni più radi, le precipitazioni saranno accompagnate nel corso delle ore anche da un progressivo abbassamento delle temperature, tornerà dunque la neve anche sull’Appennino, oltre i 1200-1300 metri con i primi fenomeni precipitativi, per poi scendere gradualmente fino a 1000 metri con le ultime precipitazioni nel tardo pomeriggio, infatti già dal tardo pomeriggio/sera le precipitazioni tenderanno ad esaurirsi rapidamente.

 

MARTEDI’

Tempo più stabile e soleggiato fatta eccezione per qualche residua nuvolosità ad inizio giornata nella parte meridionale della regione, sarà una giornata più fredda, infatti le temperature subiranno una netta diminuzione rispetto le 24 ore precedenti, con minime rigide comprese generalmente tra i -3/-7°C in appennino, 0/+2°c in pianura e +5/+6°C sulla costa. Anche le massime subiranno una diminuzione passando da valori, in pianura, di +17/+19°c della giornata di lunedì a valori di +11/+12°c della giornata di martedì.

GIORNI SUCCESSIVI

Netto miglioramento delle condizioni atmosferiche, con giornate soleggiate e temperature in sensibile aumento sia nei valori minimi che, soprattutto, nei valori massimi con apice tra giovedì e venerdì. Nel week-end si ipotizza una nuova fase perturbata ma che avremo modo di analizzare più nel dettaglio e con maggior affidabilità previsionale nel corso dei prossimi giorni.

error: Content is protected !!
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
CHP Adblock Detector Plugin | Codehelppro