FORTI RAFFICHE DI VENTO in Abruzzo: le previsioni per DOMANI

La situazione meteorologica sull’Europa ha ormai preso una piega puramente autunnale e questo perché ,come vi avevamo annunciato nei giorni scorsi, abbiamo registrato la cosiddetta “apertura della porta Atlantica” nel senso che l’anticiclone protagonista della prima metà del mese di ottobre, ha lasciato spazio alle più fresche ed umide correnti oceaniche che ora imperversano su gran parte del Continente. In prima linea, a far parlar di se c’è la tempesta “Babet”, così come è stata soprannominata dal centro meteorologico inglese Met Office.

Le perturbazioni atlantiche riescono e riusciranno nei prossimi giorni anche a raggiungere la nostra Penisola, portando maltempo specie sulle regioni settentrionali e tirreniche, non senza prima passare però, per un forte richiamo di correnti meridionali a precedere il tempo perturbato. Andiamo così a vedere cosa si prevede sull’Abruzzo domani.

Si prevedono nubi irregolari intervallate a schiarite al mattino e al primo pomeriggio su tutta la regione, nel corso delle ore pomeridiane inizierà ad aumentare la nuvolosità sull’Abruzzo occidentale che dalla serata vedrà l’arrivo di piogge diffuse in estensione verso oriente in nottata. Il mare sarà mosso o molto mosso a largo e le temperature saranno in rialzo per via della ventilazione a cui va prestata particolare attenzione!

Il vento da Sud-Ovest subirà un netto rinforzo su tutto il territorio regionale e darà luogo a FORTI RAFFICHE su varie zone, nel dettaglio osservando la mappa notiamo come le creste montuose potranno sperimentare picchi massimi di tempesta, quindi anche superiori ai 100 km/h, mentre le vallate interne e le zone collinari ma anche le aree costiere vedranno raffiche massime di burrasca quindi fin sui 70/80km/h.

Come possiamo osservare gran parte d’Italia sarà interessata da questo rinforzo della ventilazione ma sarà proprio l’Abruzzo una tra le regioni che sperimenteranno le raffiche più forti. Sulle province di Chieti, Pescara e Teramo ciò si tradurrà anche in aumento delle temperature con picchi massimi che sfioreranno fino a superare localmente i +30/+31 gradi. Attenzione quindi ai record di temperatura del mese di ottobre perché per diverse località saremo ad un passo da batterli.

Infine questa situazione meteorologica sarà negativa anche dal punto di vista degli incendi che potrebbero trovare purtroppo facile innesco con queste condizioni.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock
error: Content is protected !!