Parco del Gran Sasso: ritrovate monete risalenti al 1200 su un sentiero – Meteo Abruzzo

Un bellissimo ritrovamento, lo scorso 11 aprile, su un sentiero nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga nel comune di Valle Castellana (Te).  Alcuni escursionisti, sul sentiero CAI n. 411, hanno rinvenuto monete antiche databili intorno all’anno 1000/1200 d.C. dopo essere state periziate dalla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Chieti e Pescara. Subito contattati i Carabinieri Forestali della vicina stazione di Rocca Santa Maria (TE) che hanno sorvegliato e raccolto altre monete sempre sullo stesso sentiero al fine di preservare l’area da ricerche abusive. In totale sono 209 le monete recuperate. Questo importante ritrovamento rinnova la leggenda del Re Manfredi di Svevia, figlio di Federico II, che avrebbe sepolto il suo tesoro all’interno delle gole del fiume Salinello, non lontano dal luogo della scoperta di queste antiche monete.

Carabineiri Forestali sul luogo del ritrovamento.
Carabineiri Forestali sul luogo del ritrovamento.
Tutte le 209 monete raccolte

Fonte Immagini e testo: abruzzoweb.it

error: Content is protected !!
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock