FORTI TEMPORALI in arrivo in Abruzzo | possibili locali GRANDINATE

È il caso di dirlo, il mese di agosto si rende subito protagonista di un grosso attacco all’estate. Se luglio ci ha mostrato il suo lato più caldo anzi rovente con temperature altissime per diversi giorni, ora la situazione è ben diversa, anzi opposta perché una particolare configurazione atmosferica ci farà assaporare qualche momento quasi autunnale.

Si tratta di una profonda saccatura di natura atlantica che irromperà sulla nostra penisola da ovest portando un netto peggioramento da nord a sud, il Mediterraneo, finora bollente dopo giorni di anticiclone, dovrà fare i conti quindi con l’arrivo improvviso di aria più fresca ed umida, ed é proprio questo il problema più grande.

Infatti tutto il calore incamerato a seguito della rimonta africana eccezionale di luglio, non farà altro che fornire tutto il carburante necessario allo sviluppo di forti temporali sul medio Adriatico.

In questa carta in particolare possiamo osservare un’importante indice temporalesco, il CAPE che in inglese sta per Convective Available Potential Energy, ossia l’ENERGIA POTENZIALE CONVETTIVA DISPONIBILE. In parole povere la quantità di energia in gioco per la formazioni dei temporali. In questo caso i colori parlano chiaro, per la giornata di domani l’indice è a fondo scala. Ció si traduce in ATMOSFERA ESTREMAMENTE INSTABILE, con il rischio, qualora ci fossero le condizioni di SEVERA ATTIVITÀ TEMPORALESCA, e purtroppo questa volta le condizioni ci sono tutte e le vediamo nella previsione per domani.

La giornata di domani, venerdì 4 agosto, trascorrerà inizialmente con cielo poco nuvoloso ma con nuvolosità in rapido aumento a partire dalle zone interne. Dal primo pomeriggio si accenderanno i primi focolai temporaleschi specie a ridosso dei rilievi, ma sarà dal tardo pomeriggio/serata che la situazione si farà delicata, l’Adriatico, per i motivi detti prima, sarà un ottimo serbatoio per la genesi di intensi nuclei temporaleschi soprattutto sulle aeree orientali, coste in prima linea, quindi ci attendiamo fenomeni principalmente sparsi ma che potranno assumere intensità rilevante soprattutto su Teramano e Pescarese. È ragionevole attendersi purtroppo anche episodi grandigeni e forti folate di vento associate ai fronti avanzati dei temporali. Tuttavia, come sempre vi diciamo, è impossibile prevedere dove e quando di verificherà una gradinata ma si raccomanda di prestare attenzione e non farsi trovare impreparati. La ventilazione Inizialmente di provenienza meridionale ruoterà bruscamente dai quadranti settentrionali con Maestrale moderato o forte, specie sul litorale, pertanto è atteso anche un rinforzo del moto ondoso. Tutta questa particolare situazione meteo sarà infine condita inevitabilmente da netto calo delle temperature che si porteranno al di sotto delle medie del periodo.

Anche la giornata di sabato risulterà instabile con temporali sparsi, mentre domenica ci sarà un lento miglioramento, a tal proposito vi invitiamo a seguirci per rimanere aggiornati sull’evoluzione della situazione nel weekend.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO
error: Content is protected !!